Potenziare l’attività motoria nella scuola significa anche agevolare il processo educativo di ciascuno studente. Per il bambino il movimento è la principale forma di comunicazione e contatto con l’ambiente che lo circonda, è mezzo e forma di realizzazione della personalità, di espressione dell’affettività. Le scienze pedagogiche e psicologiche approfondiscono ed esaltano sempre più l’importanza dell’attività motoria nella formazione della personalità dell’individuo ma, spesso, nel nostro quotidiano rileviamo che i bambini si muovono sempre meno, i danni della sedentarietà si quantificano sull’organismo e si valutano registrando un “abbassamento” dei livelli logico-cognitivi e i problemi socio-affettivo connessi all’ipocinesi.

Nell’intento di favorire maggiormente l’esperienza motoria in orario scolastico la nostra società ASD Hockey su Prato Città del Tricolore appartenente alla FIH, Federazione Italiana Hockey, mette a disposizione gratuitamente professionisti qualificati in affiancamento ai docenti che potranno arricchire la loro proposta didattica utilizzando un gioco che stimola importanti livelli cognitivi, coordinativi e richiede un forte impegno mentale. Il focus target del progetto è costituito dai giovani in età preadolescenziale (femmine e maschi dai 5 agli 11 anni). Dedicato alle generazioni del prossimo futuro che hanno più bisogno delle presenti di muoversi in modo sano, di giocare in forma libera e creativa e di competere in un contesto genuino e in un fraterno agonismo sportivo.

L’hockey è uno sport di squadra che richiede coordinazione, velocità e resistenza, è uno sport statisticamente poco pericoloso e, anzi, il controllo di un bastone in mano richiede e stimola nei bambini una maggiore capacità di autocontrollo. Sostanzialmente la proposta educativa e metodologica si basa sulla pratica delle attività motorie di base e sulla conoscenza dei fondamentali di gioco dell’hockey. Ogni lezione, è introdotta da 10-15 minuti di riscaldamento attraverso giochi di movimento o con esercitazioni più specifiche, quali corse e andature atletiche, seguono esercitazioni sui fondamentali di gioco, quindi l’ultima parte è riservata a partite semplificate e adeguate al livello di gioco dei bambini.

Il Progetto Hockey a Scuola prevede quindi passaggi da attività elementari ad attività via via sempre più complesse, tali da consentire ad  ogni bambino di poter apprendere e quindi migliorare il livello di partenza anche in presenza di matrici cognitive differenti e condizioni fisico - sensoriali - motorie diverse. L’insegnante, congiuntamente al tecnico della nostra società, tenendo conto, quindi delle potenzialità di ciascun alunno, organizza i gruppi di gioco e vista la facile adattabilità degli esercizi e dei giochi proposti, non sarà complicato inserire nelle attività ludiche i bambini con qualche difficoltà. Per chiunque fosse interessato al Progetto Hockey a Scuola contattare telefonicamente il responsabile del progetto German Chaves al numero 346.1470332 oppure inviare una email a: gerchaves1@hotmail.com

1 - Perché scegliere l'Hockey su Prato?

Perché è una società sportiva reggiana che vanta più di cinquant’anni di prestigiosa storia. L’Hockey su Prato Città del Tricolore nasce a Reggio Emilia nel 1958 grazie all’entusiasmo di alcuni ragazzi. Da allora la passione e l’amore per questo sport sono stati ininterrottamente tramandati alle nuove generazioni di atleti sino ai giorni nostri. Perché per la nostra società è importante allenare il fisico ma anche la mente. Il rispetto, l’onestà, la solidarietà e l’amicizia sono i valori fondanti del nostro gruppo e del nostro sport. 

2 - Perché giocare a Hockey su Prato?

Perché è uno sport antico in cui occorrono gambe, fiato e tecnica e in cui il rispetto delle regole e degli avversari è imprescindibile. Perché la pratica dell’hockey su prato è divertente, socializzante, stimolante ma soprattutto favorisce lo sviluppo della personalità del bambino sia dal punto di vista emotivo sia da quello cognitivo. Un prato sintetico, scarpette ai piedi e bastone tra le mani: ecco gli ingredienti di base dell’hockey su prato, disciplina poco nota in Italia, ma molto diffusa a livello internazionale. La Federazione Internazionale di Hockey oggi conta 127 Paesi membri ed è sport olimpico.

3 - Da che età si può giocare a Hockey?

Dai 6/7 anni in poi. Per un bambino non c’è cosa più attraente che correre spingendo una palla con un bastone. Ogni bambino ha la possibilità di imparare a giocare a hockey indipendentemente dalla propria struttura fisica. L’hockey su prato nel mondo è uno sport molto praticato anche al femminile.

4 - È pericoloso giocare a Hockey?

È considerato uno sport “da gentiluomini” poiché il rispetto degli avversari e delle regole è prioritario anche per ridurre il rischio di infortuni. C’è molta disciplina, chi sbaglia, con la bocca o con il bastone, rischia dai 2 minuti ai 10 minuti di espulsione temporanea, ma questo aiuta a crescere fin da piccoli prestando attenzione agli altri e alle regole di gioco. Allenatori e assistenti curano con grande attenzione la sicurezza dei giovani atleti: ogni movimento con il bastone e ogni gesto rapido vengono insegnati con estrema cura e nel rispetto delle regole fondamentali di questa disciplina. Il rapporto con il bastone è fondamentale nel gioco dell’hockey e ogni ragazzo deve apprendere la tecnica corretta che gli permetterà di giocare e divertirsi senza farsi male e senza fare male al proprio compagno o avversario.

5 - Quali sono i benefici fisici dell’Hockey su Prato?

L’hockey su prato sviluppa una notevole polivalenza e multilateralità motoria. Stimola le funzioni cardiache e quelle respiratorie. Sviluppa sia gli arti inferiori sia quelli superiori. Allena alla resistenza fisica ed è particolarmente adatto a soggetti molto attivi e amanti dei giochi collettivi.

6 - Cosa serve per iniziare a giocare?

Subito pantaloncini, maglietta e scarpe da ginnastica ma soprattutto tanta voglia di correre assieme ai nuovi amici. All’inizio il bastone viene dato in dotazione dalla squadra, in seguito serviranno un bastone maggiormente performante, scarpe con tacchetti da sintetico, paradenti e parastinchi per affrontare in sicurezza le sfide con gli avversari.

Vuoi giocare  a Hockey con noi?

Tutti coloro che volessero provare a cimentarsi in questo splendido sport possono contattarci telefonicamente.

 

German Chaves

346.1470332

gerchaves1@hotmail.com

 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Hockey su Prato Città del Tricolore